L’apparato locomotore

L’apparato locomotore

L’apparato locomotore è quell’apparato formato da muscoli e ossa che consentono il movimento e il sostegno del corpo. Avere un’idea generale di come è fatta una gallina o sapere i nomi del corpo può aiutare a capire di cosa il veterinario stia parlando.

Apparato scheletrico

Lo scheletro è formato da una buona parte di ossa pneumatiche. Queste sono ossa leggere e cave. In questo modo, il peso dell’animale diminuisce drasticamente consentendo di compiere balzi e planate di maggior lunghezza. L’aria che si trova nelle ossa pneumatiche arriva grazie ai sacchi aerei, situati al loro interno, e collegati ai polmoni. Nelle galline sono presenti anche le ossa compatte, quelle classiche di cui anche l’uomo è composto nella sua totalità. Queste si trovano negli arti posteriori e servono per sostenere il peso.

L’ala è l’arto anteriore e non serve per camminare ma come aiuto planare, per compiere salti e per l’equilibrio. Questa è collegata al tronco dal cinto scapolare, formato da scapola, coracoide e clavicola. Dopo il cinto scapolare si trova l’omero (base scheletrica del braccio), il radio e l’ulna e poi il carpo, il metacarpo e le dita.

Lo sterno è carenato cioè fornito da una robusta cresta ossea che consente l’attacco ai muscoli pettorali. Le vertebre cervicali nel gallo e gallina sono 14.

Le vertebre lombari e sacrali sono fuse in un unico osso e, assieme i coxali, delimitano la cavità del bacino. I coxali sono distanziati per consentire il passaggio delle uova. Sul bacino si impianta l’arto posteriore, formato dal femore, dalla tibia e fibula, dal metatarso e dalle falangi.
Queste ossa sostengono le regioni della coscia, della gamba, dello stinco e del piede. Il piede è formato da 4 o 5 dita in base alla razza.

L’apparato scheletrico può presentare difetti che fanno squalificare una gallina dalle mostre di esposizione come:

  • becco storto o con le due parti incrociate,
  • gibbosità del dorso,
  • ossa dell’ala disallineate: ciò comporta la scorretta postura delle penne,
  • dita storte,
  • numero di dita o di unghie non regolari.

Apparato muscolare

L’apparato muscolare è l’insieme degli organi che permettono il movimento. La tendenza nel mondo avicolo è la selezione di galline con masse muscolari sviluppate e pesanti a discapito del volo.

I muscoli più sviluppati sono i pettorali, disposti sullo sterno e la carena, e servono per il movimento delle ali. I muscoli pettorali differiscono dagli altri muscoli per la colorazione rosa pallido da cui proviene il nome carne bianca.

Dopo i muscoli pettorali, tra quelli di maggior interesse, ci sono quelli della gamba e dei glutei. Questi muscoli consentono all’animale di camminare, atterrare e appollaiarsi.

Il movimento del piumaggio è dato dalla contrazioni dei muscoli cutanei, inseriti sulla porzione di calamo infissa nella cute, che attraverso la loro contrazione sollevano o abbassano le penne. Questo movimento consente all’animale di esprimersi come ad esempio una gallina che solleva le penne per sembrare più grossa e minacciosa di fronte ad un pericolo.

Buon allevamento! 🐔

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *